servizio civile

Servizio civile. Dalla solitudine all’inclusione: il tuo impegno di cittadinanza

Svolgere il Servizio Civile presso la Fondazione Di Liegro è un’opportunità per impegnarsi alla cittadinanza attiva, un’occasione per accrescere il proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa, assicurando, al tempo stesso, un riconoscimento economico.

Cerchiamo giovani che amino la comunicazione e la relazione, che vogliano fare squadra per un progetto concreto, che siano interessati all’empatia e all’ascolto, in particolare nell’ambito del benessere psicosociale.

Se ti sei appena laureato, se non lavori e hai voglia di dedicare parte del tempo alla tua comunità, il Servizio Civile presso la Fondazione Di Liegro ti offre una significativa esperienza educativa e formativa.

I volontari del Servizio Civile presso la Fondazione Di Liegro contribuiranno all’organizzazione, al supporto e alla comunicazione delle attività formative rivolte a cittadini, volontari e familiari, del Servizio telefonico di Ascolto e Orientamento, e a quelle dei Gruppi di auto aiuto per il sostegno alle famiglie di persone con disagio psichico e dei laboratori di socializzazione e arte terapia.

La formazione dei volontari è orientata in particolare alla considerazione della “persona con disagio”, in quanto “persona che, in una determinata fase della sua vita, è attraversata da un problema psichico”.

Impegno, valori e futuro sono i cardini del Servizio Civile Universale. Princìpi a cui si ispirano le attività e i progetti della Fondazione Di Liegro. Il nostro obiettivo è quello di formare cittadini consapevoli del proprio ruolo all’interno della comunità locale, che siano portatori di una visione della società basata sull’attenzione ai diritti e ai bisogni delle persone più fragili del tessuto sociale.

Il progetto della Fondazione Di Liegro è “Dalla solitudine all’inclusione” e rientra nel programma della ASL RM2 “Accudiamo i più fragili” (codice programma PMCSU0011220010007GXXX). Scarica la locandina del programma.

Tutti i progetti del programma “Accudiamo i più fragili”

 

Obiettivo generale del progetto è quello di promuovere e implementare l’attivazione di risorse all’interno della rete sociale di appartenenza delle persone con disagio psichico e dei loro familiari.

Obiettivi specifici:

  • Accogliere, informare, orientare e sostenere le persone
  • Supportare i progetti terapeutico-riabilitativi degli utenti dei servizi territoriali
  • Promuovere una cultura della salute mentale
  • Coadiuvare i servizi territoriali
  • Favorire il miglioramento delle strategie di coping, l’incremento dei livelli di autoefficacia e di empowerment dei familiari
  • Incentivare interventi di prevenzione del disagio e promozione della salute in adolescenza

Scheda progetto

Obiettivo generale del progetto è mettere al centro i diritti e il benessere della persona che vive l’esclusione e l’emarginazione sociale a causa dei problemi di salute mentale. Nello specifico:

  • Contrastare lo stigma sociale verso il disagio psichico e dell’auto-stigma
  • Modificare gli atteggiamenti negativi nei confronti del diverso
  • Promuovere una comunità tollerante e competente
  • Migliorare il rapporto tra organizzazione e utenti
  • Implementare i rapporti e luoghi di incontro dove confrontarsi
  • Promuovere i percorsi di autonomia nell’ambito della salute mentale
  • Orientare la crescita umana e professionale del volontario rendendolo partecipe delle problematiche dell’inclusione

Scheda progetto

Il progetto si pone come obiettivo generale, da una parte di contribuire alla formazione civica, sociale, culturale, professionale dei giovani che svolgeranno il servizio civile, dall’altra di potenziare la capacità di accoglienza degli utenti, dei loro familiari e dei soggetti che ne curano gli interessi, fornendo risposte personalizzate ed orientate su più ambiti.
Target di riferimento del progetto saranno gli adulti in stato di disagio psichico, con particolare attenzione verso i pazienti con psicosi gravi residenti nei Municipi coinvolti.

Scheda progetto

L’obiettivo generale del progetto è promuovere l’educazione alimentare e gli stili di vita salutari in contesti opportunistici, attraverso l’accoglienza e l’implementazione di strategie comunicative e lo sviluppo di competenze funzionali al cambiamento comportamentale, con riferimento ad un approccio multistakeholder e multisettoriale.

Obiettivi specifici:

  • Incrementare e migliorare l’attività di accoglienza, orientamento e ascolto dell’utenza – anche con supporto telefonico – in Poliambulatori, CAD e Case della Salute e Consultori
  • Pianificare strategie comunicative per target differenziati e realizzare prodotti di comunicazione da utilizzare in setting opportunistici
  • Valutare l’alimentazione e gli stili di vita e utilizzare materiali informativi sui principali determinati di salute (alimentazione, fumo, alcol, attività fisica) in relazione al profilo di salute osservato
  • Incrementare l’adesione ai progetti di prevenzione Primaria Vaccinali ed ai programmi di prevenzione Primaria e Secondaria per i tumori al seno ed alla cervice uterina, colon retto
  • Promuovere iniziative di prevenzione e promozione di stili di vita salutari in contesti opportunistici sanitari ed extrasanitari con l’utilizzo di prodotti di comunicazione e/o con l’applicazione di competenze di base del MinimalAdvice anche tra quelle previste dai Piani Regionali di Prevenzione.

Scheda progetto

Il progetto ha come finalità quella di promuovere la cultura della legalità, finalizzata allo sviluppo del senso civico nei giovani, inteso come base per affermare un’idea di comunità solidale e coesa, che si riconosce nelle regole che si è data e che le rispetta.
Il target di riferimento sono i giovani di Ostia (italiani e immigrati) di età compresa tra i 15 e i 29 anni;
Il progetto intende dunque, con le attività aperte ai giovani, che possono trasformarsi da utenti a protagonisti dello stesso, sviluppare occasioni ed opportunità di aggregazione che facilitino il confronto, il dialogo e sviluppino il senso di appartenenza ad una comunità e l’esercizio attivo di democrazia partecipativa ed assunzione di responsabilità.

Attraverso il progetto si vogliono sviluppare i temi più cari al Servizio Civile:

  • Sensibilizzare gli alunni sui temi della legalità nella scuola e fuori dalla scuola
  • Educare alla solidarietà e alla tolleranza
  • Sviluppare le capacità di collaborare, comunicare, dialogare
  • Formare l’uomo e il cittadino, nel quadro dei principi affermati dalla Costituzione
  • Acquisire i valori che stanno alla base della convivenza civile, nella consapevolezza di essere titolari di diritti e di doveri e nel rispetto degli altri e della loro dignità.
  • Sviluppare il senso critico per scoprire di conseguenza i percorsi nascosti dell’illegalità Trasmettere valori e modelli culturali di contrasto alle mafie

Scheda progetto

Obiettivo generale del progetto è quello di tutelare i diritti dei minori alla salute, migliorando la qualità e accessibilità ai servizi territoriali e la loro fruibilità, per perseguire realmente i diritti di eguaglianza, non discriminazione e pari opportunità in età evolutiva.

Gli obiettivi specifici da perseguire saranno:

  • Collaborare all’attività di accoglienza e informazione, rivolta all’utenza, sui diritti e sulle modalità di accesso ai servizi
  • Partecipare all’incremento di interventi mirati a migliorare l’organizzazione del servizio
  • Partecipare al potenziamento degli interventi mirati a supportare le famiglie per una migliore adesione al progetto terapeutico
  • Collaborare alle attività di rilevazione del bisogno sanitario dell’utenza

Scheda progetto

I beneficiari diretti del progetto sono tutti i detenuti dei 4 istituti di Rebibbia con diagnosi psichiatrica o insufficienza mentale. Si tratta di persone solitamente non inserite nei circuiti della malavita, che compiono reati considerabili “bagatellari”, epifenomeno di una lunga storia di deprivazioni sociali, con scarso o inefficace utilizzo dei servizi territoriali, a volte non adeguatamente difesi in sede giudiziaria. Le diagnosi possono essere comprese fra le psicosi e i disturbi di personalità, configurando difficoltà di reinserimento sociale particolarmente difficili da affrontare.

OBIETTIVI GENERALI RELATIVI AL SERVIZIO

  • Diminuire i rischi di recidive clinico giudiziarie.
  • Rafforzamento delle connessioni fra Interno dell’Istituzione Penitenziaria e società civile.
  • Recupero delle risorse del paziente, della sua famiglia e di quelle presenti sul territorio di destinazione.
  • Collaborazione sinergica delle Istituzioni Competenti territoriali.
  • Miglioramento delle pertinenze, dell’efficienza e l’efficacia degli interventi clinico riabilitativi.
  • Fornire un’importante esperienza di Servizio che fornisca indicazioni sulla futura scelta professionale e orienti i
    giovani ai valori della giustizia e del reinserimento sociale, attraverso esperienze sul campo, formative e di creatività progettuale.
  • Acquisire abilità e competenze nei contesti clinico – socio assistenziali, consentendo l’apprendimento delle
    relative metodologie di lavoro.
  • Rappresentare una straordinaria occasione di formazione al lavoro di Rete, di Comunità ed al lavoro d’Equipe.

OBIETTIVI GENERALI RELATIVI AI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE

  • Fornire un’importante esperienza di Servizio che fornisca indicazioni sulla futura scelta professionale e orienti i giovani ai valori della giustizia e del reinserimento sociale, attraverso esperienze sul campo, formative e di creatività progettuale.
  • Acquisire abilità e competenze nei contesti clinico – socio assistenziali, consentendo l’apprendimento delle
    relative metodologie di lavoro.
  • Rappresentare una straordinaria occasione di formazione al lavoro di Rete, di Comunità ed al lavoro d’Equipe.

Scheda progetto

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare alle selezioni i giovani dai 18 ai 29 anni di età non compiuti al momento della presentazione della domanda, non occupati e non inseriti in percorsi di istruzione e formazione.
Inoltre, dovranno essere registrati al programma Iniziativa Occupazione Giovani (Garanzia Giovani) e aver firmato il Patto di Servizio con il Centro per l’Impiego e/o Servizio competente. Per la registrazione a Garanzia Giovani, vai su www.garanziagiovani.gov.it.

Come presentare la domanda

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.
Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 15 febbraio 2021.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema.
1 – I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. Per la Domanda On-Line di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2.
2 – I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Per saperne di più sul Servizio Civile Universale: https://www.serviziocivile.gov.it/

Scarica il Bando per la selezione di 46.891 operatori volontari da impiegare in progetti afferenti a programmi di intervento di Servizio civile universale da realizzarsi in Italia, all’estero e nei territori delle regioni interessate dal Programma Operativo Nazionale- Iniziativa Occupazione Giovani (PON-IOG “Garanzia Giovani” – Misura 6)

>>> Per informazioni chiama lo 06.6792669 o scrivi a segreteria@fondazionediliegro.it

Condividi:

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.